DIPENDE!!

DIPENDE!!

“Maestro, va bene se riesco a fare 100 affondi?”

“Maestro, sono riuscito a fare 100 push up, è un buon risultato?”

“Maestro, secondo te serve se riesco a correre per 10 chilometri?”

Diverse domande, una sola risposta “DIPENDE!!”

Per rispondere a queste domande dobbiamo tener conto di diversi principi di allenamento.

Un aspetto importante è la programmazione dell’allenamento, che alla base ha la singola seduta di allenamento, inserita in un contesto settimanale (microciclo), mensile (mesociclo), e annuale/semestrale/trimestrale/bimestrale (macrociclo) a seconda delle scelte del preparatore atletico.

Ma ciò che accomuna tutti questi periodi è l’OBIETTIVO che si vuole raggiungere.

Pertanto se non abbiamo un obiettivo da raggiungere, qualsiasi allenamento al quale ci sottoponiamo può essere inutile.

Una volta individuato l’obiettivo da raggiungere allora bisogna tener conto di altri importanti principi, primo fra tutti il Principio della Individualità, secondo il quale ogni individuo è un essere singolo e non replicabile, pertanto lo stesso tipo di allenamento sortirà effetti diversi.

Supponiamo di sottoporre allo stesso allenamento due gemelli omozigoti, pertanto due individui biologicamente identici, per età, sesso, fibra muscolare, altezza, e magari anche per peso.

Dico “magari anche per peso”, perché uno dei gemelli potrebbe essere goloso e l’altro meno, oppure appassionato di sport e l’altro sedentario.

Ma facilitiamo le cose, immaginiamo che siano due sportivi, e con lo stesso tipo di allenamento costituito dagli stessi esercizi, lo stesso numero di serie e ripetizioni, per la stessa durata, e con gli stessi tempi di recupero, con la stessa frequenza settimanale, e supponiamo anche di riuscire a far raggiungere ad entrambe la stessa intensità. Fatto?

Bene, nulla ci garantisce che i gemelli arriveranno ad avere nello stesso momento le stesse prestazioni o risultati.

Dunque alle domande poste posso rispondere solo DIPENDE! E anche un po’ infastidito direi… (perché mi piace essere antipatico con i miei allievi).

Se non ci diamo un obiettivo, finiremo solo per fare dei super allenamenti, dove suderemo tantissimo, ci stancheremo tantissimo, forse ci divertiremo tantissimo, e ci sentiremo anche molto soddisfatti, ma al momento della prestazione, probabilmente, non riusciremo ad ottenere il risultato che ci aspettavamo.

Info sull'autore

dino administrator

Commenta