Il Disturbo da deficit di attenzione (ADHD) e la Dislessia compromettono la vita quotidiana dei bambini, ma l’attività motoria può essere d’aiuto?

Il Disturbo da deficit di attenzione (ADHD) e la Dislessia compromettono la vita quotidiana dei bambini, ma l’attività motoria può essere d’aiuto?

Sebbene non sia formato e preparato per gestire le problematiche della ADHD e Dislessia, mi trovo sempre più spesso ad insegnare a bambini che presentano queste problematiche.

Inizialmente sembrano distratti, forse per noia, ma a poco a poco è evidente che vivano una condizione che non permette loro di concentrarsi.

Senza saperlo ho insegnato per anni a bambini affetti da questo tipo di problematiche, e armato di tanta pazienza ho fatto del mio meglio per farli progredire nel percorso del Taekwon-Do, ottenendo anche degli ottimi risultati, a volte quasi mi sono dimenticato che i bambini siano affetti da Dislessia e ADHD.

Avverto tuttavia la necessità di conoscere meglio il problema e avere gli strumenti per affrontarlo, ho cercato di documentarmi per scoprire qualcosa di più, le notizie non sono incoraggianti ma non tutto è perduto.

(Percept Mot Skills.Aprile 2017; Goulardins JB, Marques JC, De Oliveira JA.)
Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività colpisce il 3-5% dei bambini in età scolare, i sintomi principali sono alta attività, impulsività e distrazione comportamentale, che secondo alcuni ceppi letterari possono influire sulle capacità motorie nella misura del 30-50% dei bambini affetti da ADHD.

(PLoS One. Maggio 2017; Marchand-Krynski MÈ, Morin-Moncet O, Bélanger AM, Beauchamp MH, Leonard G.)
Sono stati effettuati degli studi su gruppi di bambini affetti da Dislessia, Deficit di Attenzione ed entrambe le patologie. Nonostante gli studi non siano esaurienti, e spesso non abbiano utilizzato gli stessi strumenti di misurazione, sono state rilevate prestazioni normali sui test motori di velocità, mentre tutti e tre i gruppi presentano difficoltà sui test motori con attività sequenziali. È stato notato che i bambini riescono ad effettuare i compiti motori ai livelli dei bambini senza patologie, ma effettuano più errori.

(Dev Neuropsychol. 2018; Marchand-Krynski MÈ, Bélanger AM, Morin-Moncet O, Beauchamp MH, Leonard G.)
Uno studio specifico ha esaminato i predittori cognitivi delle abilità motorie sequenziali in 215 bambini con dislessia e / o disturbo da deficit di attenzione / iperattività (ADHD). La memoria visiva di lavoro e le abilità di fluenza matematica hanno contribuito in modo significativo alle prestazioni motorie sequenziali nei bambini con dislessia (67 individui), ADHD (66 individui) e quelli con una diagnosi comorbida, ovvero sia dislessici che con deficit di attenzione (82 individui), generalmente senza differenziazione tra i gruppi. Inoltre, le caratteristiche diagnostiche primarie di ciascun disturbo, come la lettura e la disattenzione, non hanno contribuito alla variazione delle prestazioni motorie di questi bambini. I risultati supportano un quadro unificante della compromissione motoria nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico quali dislessia e ADHD.

Info sull'autore

dino administrator

Commenta