Il titolo si riferisce ad un articolo del Dicembre 2014, della rivista The Journal of Sports Medicine and Physical Fitness, a cura di Padulo J1, Chamari K, Chaabène H, Ruscello B, Maurino L, Sylos Labini P, Migliaccio GM,
il cui scopo è stato valutare gli effetti a breve termine di allenamenti specifici di karate ad alta intensità sulle abilità motorie in giovani atleti di età compresa tra 8 e 12 anni.

Sono stati selezionati settantatré bambini, che normalmente di allenavano sulla base di 3 sessioni settimanali.

I bambini sono stati divisi in due gruppi: un gruppo composto da 53 bambini ha sostenuto l’allenamento ad alta intensità (HG = 53) e gruppo composto da 20 bambini ha sostenuto l’allenamento a bassa intensità (LG = 20).

Il gruppo che ha sostenuto gli allenamenti ad alta intensità, si è allenato per 7 giorni sostenendo due sessioni al giorno (un’ora per sessione) che hanno incluso tecniche specifiche di karate e esercizi di coordinamento, equilibrio e flessibilità.
Il gruppo che si è allenato a bassa intensità, ha seguito lo stesso numero di sessioni di allenamento di karate come prima dell’inizio dello studio (cioè tre sessioni a settimana con un’ora per sessione).
I partecipanti hanno effettuato una serie di test, 24 ore prima dell’inizio del Training Camp, e al termine della settimana di allenamento, consistenti in: lancio palla medica (MBT), salto in lungo (SLJ), flessibilità articolare attiva (JM) e salti laterali / frontali (JLT).

I risultati hanno rilevato differenze significative nelle prestazioni pre e post Trainng Camp (sono state effettuate misurazioni ripetute con ANOVA).
Il gruppo HG che si è allenato ad alta intensità, ha significativamente migliorato le prestazioni su MBT del 3,23% (P <0,05), SLJ del 5,09% (P <0,001), JM dell’1,51% (P <0,001) e JLT del 21,36% (P <0,001).

Per il gruppo LG che si è allenato a bassa intensità, non sono state rilevate differenze significative tra il pre e il post-test in tutti i test di fitness.

Dal momento che Potenza Muscolare, Flessibilità e Coordinazione rappresentano le basi della componente fitness del karate, possiamo evincere che l’allenamento di karate ad alta intensità a breve termine rappresenta un metodo efficace per migliorare la potenza muscolare e la gamma di movimento (cioè la flessibilità) nei giovani atleti di karate di età compresa tra 8 e 12 anni. Saranno comunque necessari ulteriori studi per supportare questi risultati con dati più approfonditi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.