La PIANIFICAZIONE dell’allenamento sportivo vi permetterà di lavorare con varietà sul piano atletico e tecnico, rendendo le singole lezioni più accattivanti, interessanti, mai noiose e ripetitive.

Ora che sai quale è lo scopo della PIANIFICAZIONE sportiva, decidi se continuare o meno a leggere l’articolo.

All’inizio della mia carriera come insegnante preparavo le lezioni giorno per giorno, una sorta di programmazione della singola lezione, nella quale mi appuntavo gli esercizi da proporre.

Con l’esperienza non ho più avvertito l’esigenza di programmare le lezioni, e oggi sono sicuro di aver commesso un errore gravissimo.

La PIANIFICAZIONE dell’allenamento è un fondamento dell’attività sportiva, non deve riguardare solo la singola seduta di allenamento, ma sarebbe opportuno pianificare l’intera stagione sportivo-agnonistica.

Posto un OBIETTIVO (PSICOMOTORIO, COGNITIVO, AFFETTIVO, TECNICO)

Si dovranno stabilire i CONTENUTI (o esercizi) che ci porteranno a raggiungere l’Obiettivo predefinito, partendo da esercizi generali, per poi passare a quelli specifici e approdare agli esercizi di gara o prestazione.

I Contenuti si svilupperanno attraverso i METODI ovvero procedure Pianificate che ci condurranno agli Obiettivi preposti.

Infine saranno i MEZZI a realizzare i Contenuti stabiliti, possono essere di tipo Organizzativo, Attrezzi, di tipo Informativo (verbale, visivo e cinestesico).

La Programmazione dell’allenamento sportivo vi permetterà di lavorare con varietà sul piano atletico e tecnico, rendendo le singole lezioni più accattivanti, interessanti, mai noiose e ripetitive.

Ora che sai quale è lo scopo della programmazione sportiva, decidi se continuare o meno a leggere l’articolo.

All’inizio della mia carriera come insegnante preparavo le lezioni giorno per giorno, una sorta di programmazione della singola lezione, nella quale mi appuntavo gli esercizi da proporre.

Con l’esperienza non ho più avvertito l’esigenza di programmare le lezioni, e oggi sono sicuro di aver commesso un errore gravissimo.

La Programmazione dell’allenamento è un fondamento dell’attività sportiva, non deve riguardare solo la singola seduta di allenamento, ma sarebbe opportuno programmare l’intera stagione sportivo-agnonistica.

Posto un OBIETTIVO (PSICOMOTORIO, COGNITIVO, AFFETTIVO, TECNICO)

Si dovranno stabilire i CONTENUTI (o esercizi) che ci porteranno a raggiungere l’Obiettivo predefinito, partendo da esercizi generali, per poi passare a quelli specifici e approdare agli esercizi di gara o prestazione.

I Contenuti si svilupperanno attraverso i METODI ovvero procedure Pianificate che ci condurranno agli Obiettivi preposti.

Infine saranno i MEZZI a realizzare i Contenuti stabiliti, possono essere di tipo Organizzativo, Attrezzi, di tipo Informativo (verbale, visivo e cinestesico).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.