POST

Prevenzione degli infortuni, tutto parte dal Warm Up e Defaticamento

La prevenzione è importante, e la ricerca scientifica è sicuramente un valido aiuto per individuare e prevenire gli infortuni, come pubblicato dal Journal of Physical Therapy Science nel Gennaio 2016 a cura di Ji M., con uno studio che si propone di fornire informazioni fondamentali sulle varie tipologie e distribuzione delle lesioni per gli atleti di taekwondo.
 

Ma prima di passare ai risultati della ricerca vorrei sottolineare il fatto che la prevenzione è importate e parte da un corretto Warm Up, per arrivare ad uno Stretching Statico e Defaticamento che sono parti essenziali della seduta di allenamento.
 
Sono stati raccolti i dati di 512 atleti, utilizzando il metodo di campionamento della convenienza, insieme ai metodi di estrazione del campionamento non probabilistico.
I punti più soggetti ad infortuni sono risultati il piede, il ginocchio, la caviglia, la coscia e la testa, mentre contusioni, stiramenti e distorsioni sono state le principali lesioni diagnosticate. Tuttavia sono state riscontrati anche le lesioni di altre parti del corpo specifiche, tra cui la testa o il collo.
 
Interessante notare l’assenza di infortuni agli arti superiori, gomito e spalla, e tanto meno ad occhi e naso.
 
Attraverso la prevenzione mirata ai punti più soggetti ad infortuni, è auspicabile ridurre la possibilità di lesioni agli arti inferiori per permettere la crescita del numero di praticanti di taekwondo.
 

Facebook
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Post

CONTATTACI

CONTATTACI

Ti alleneremo per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Possiamo aiutarti ad ogni passo del tuo viaggio.

Unisciti a noi e alla nostra dimensione del Taekwon-Do.

Cosa aspetti? Fai il primo passo, oggi!

accademia taekwon-do itf monserrato - logo

DOVE SIAMO

Via dell’Aeronautica

PRESSO COMPARTO 8

Monserrato (CA)

340 377 66 35

info@accademiataekwon-do.com

www.accademiataekwon-do.com